MTB con la pioggia

E se quel giorno piove annulliamo la gita? La nostra risposta alla domanda più frequente

Marco face bike
Marco

Marco è il cervello e le gambe di Giroola. Lui pedala, pedala nei migliori sentieri mountain bike del Piemonte.

21 Gen 20

Ciao a tutti, sono Marco. In Giroola mi occupo dei giri in mountain bike e in ebike.

Vado in moto da quando avevo 23 anni (e adesso ne ho almeno 20 di più), ho girato tutta l'Europa in lungo e in largo, e di pioggia ne ho presa davvero tanta. A volte era solo una pioggerellina leggera, altre volte un temporalaccio di 15minuti. L'anno scorso ho attraversato la Germania facendo 800km sotto la pioggia (esattamente come mi era successo in Belgio nel '99), in Irlanda non abbiamo fatto nemmeno uno dei 14 giorni senza mettere almeno una volta l'antipioggia...

in moto con la pioggia

... e in Piemonte nel 2018 è andata un po' così. Il mese di maggio (2018) è piovuto il doppio rispetto alla "media storica" del periodo.  + 95,9%.  Il dato è dell' ARPA Piemonte, ma mi sa che ce ne eravamo accorti un po' tutti.

In una situazione come questa, programmare giornate all'aria aperta, weekend in moto, o girulate in bicicletta non è semplice. Ma non è per forza detto che la pioggia sia brutta. Come per tante altre cose, molto dipende da come tu le affronti.

in bici con taaanta pioggia

Spesso chi prenota una giornata con noi, che sia in bici, in moto, a piedi, ci chiede "...e se piove, cosa facciamo?"
Noi cerchiamo di informarci, seguiamo regolarmente i bollettini meteo, ma anche così non è sempre possibile garantire che durante la giornata non pioverà. Certo, se le previsioni dicono con certezza che pioverà tutto il giorno senza tregua, annulliamo la data e la rimandiamo - a meno che qualcuno non voglia uscire a divertirsi lo stesso! in quel caso ci siamo!  :)
Se però, come è successo durante tutta questa primavera, fino al mattino non si sa bene come andrà a finire, il nostro suggerimento è sempre quello di provarci: se va bene, sarà stata una bella giornata, se dovesse piovere, sarà una giornata da ricordare!

fango in bici

All'inizio logico ti girano un po', ti sei preso una giornata di ferie, volevi proprio rilassarti e godertela, e guarda te che tempo di melma!

Perché tutti adorano le "giornate perfette" (24°C - leggermente ventilate - aria limpida - qualche nuvoletta bianca in un cielo azzurrissimo, io farei firma per un clima così 360 giorni all'anno), però le giornate che mi ricordo meglio sono quelle in cui ho preso acqua: 


- quando a 5 anni sono rimasto bloccato per mezz'ora su una seggiovia col temporale (da solo! mio padre per correre dietro ad una toma appena comprata era salito 2 posti dietro...) (che poi non era nemmeno una seggiovia, era una specie di mezza gabbia in ferro in cui stavi in piedi in 2 persone...)


- quando andando a lavorare a Milano in moto, ho preso un temporale per 30km e sono arrivato in riunione fradicio senza nulla con cui cambiarmi


- quando di rientro dalla vacanza a Istanbul siamo rimasti un'ora fermi a Biandrate alla fermata dell'autostradale, riparandoci nel sottopassaggio e sperando che il vento non ci facesse cadere le moto


- (potrei andare avanti tutto il giorno...)

Perché, se la prendi nel modo giusto, alla fine la pioggia è anche divertente.

Come quando da bambino giocavi a pallone sotto la pioggia e ti divertivi a fare le scivolate lunghe 20metri, o a passare a tutta velocità nelle pozzanghere per schizzare gli amici. 

Quindi, "...se piove, cosa facciamo?"   CI DIVERTIAMO!

di corsa con la pioggia